Crea sito

Etica pubblica, etica politica e capitalismo

Etica pubblica, etica politica e capitalismo

 

 

 

Cominciamo con il dire che etica è una parola di derivazione greca, da ethos, ovvero costume. Il mondo greco è un tale crogiolo di sapienza che è impossibile non evocarne la presenza come un qualcosa di attuale, insito nel quotidiano di ognuno. La grecità vive nelle parole, nelle istituzioni, nella forma mentis e rappresenta una parte della cultura del mondo occidentale. Dico una parte perché a vincere la tenzone è stato il Cristianesimo che – sviluppatosi capillarmente in tutto l’Occidente e affermando l’immortalità degli uomini dopo la dipartita terrena – ha permeato l’esistenza delle genti sino all’avvento della secolarizzazione.

Pubblicato da amicoproust

Giuseppe Cetorelli nasce a Roma il 10-07-1982. Compie studi tecnici e musicali. Si laurea in filosofia nel 2007 e consegue il diploma di sax in conservatorio. Appassionato di letteratura e filosofia, scrive racconti, testi per il teatro e recensioni musicali. Autore della raccolta di racconti "Camminando fra gli uomini" ha poi pubblicato un racconto in un volume collettaneo: "Il reduce" - Selenophilia (ukizero) edito da Alter Erebus. È fondatore e amministratore del blog letterario e filosofico www.amicoproust.altervista.org. È redattore del portale di attualità, informazione e cultura ukizero.com ed elzevirista de ilquorum.it. Ha rilasciato un'intervista ai redattori di occhioche.it, quotidiano online. È presente nel catalogo della rivista "Poeti e Poesia" con il racconto "Il Restauratore". È stato presidente e vicepresidente di un'associazione musicale, ha insegnato discipline musicali presso varie scuole private della regione Lazio. I suoi vasti interessi culturali e la propensione all'interdisciplinarietà lo hanno innalzato a vivace promotore di iniziative nei campi dell'arte e della letteratura.